Tag:
Categoria:

SOCIETA'/ Com’è bella la città

29/07/2017 - 16:24

milano_articolo.png

In un mondo in subbuglio, in preda a tentazioni isolazioniste, esistono anche alcune città-stato. Come Londra, certamente, ma come sta diventando anche Milano, spiega Giorgio Vittadini sulle pagine de ilsussidiario.net

In un mondo in subbuglio, sempre più in preda a tentazioni nazionaliste, xenofobe e protezioniste, le dinamiche di sviluppo e di integrazione tra popoli proseguono comunque il loro corso. Protagoniste di questa funzione capitale sono ad esempio alcune città-stato. Come Londra, certamente, ma come sta diventando anche Milano. Londra sta soffrendo Brexit, anzi, sta lavorando per rovesciare o modificare l’esito del referendum del 2016. Mentre Theresa May (moglie di un finanziere) ha inaspettatamente perso le elezioni sul programma hard Brexit, il sito di Financial Times mantiene un’eloquente sezione fissa su Brexit in progress: un bollettino quotidiano che distilla tutte le preoccupazioni di una capitale la cui identità e strategia è stata messa in pericolo dal suo stesso Paese. Great London non è colpita solo dalla fuga dei banchieri a Parigi e Francoforte (o anche Milano) o dalla caduta dei prezzi immobiliari con conseguente invasione di investitori cinesi. La City è tutt’altro che riducibile a un grande forziere offshore: è la metropoli da cui - non per caso - sono state clonate le grandi città-stato dell’Asia, che oggi sono probabilmente il caso d’avanguardia globale nel genere. E sia Hong Kong che Singapore incarnano a livello geopolitico il tentativo di far leva su una singola “città forte” per modificare più ampie dinamiche di sviluppo...

Continua la lettura



News.png Gli ultimi articoli

15 Dicembre 2017

Nella quarta puntata de «I dieci comandamenti», Iannacone ha raccontato una sorta di viaggio nella musica e nella vita del compositore e musicista Ezio Bosso (Dal Corriere della Sera di Aldo Grasso)

15 Dicembre 2017

Il ricordo a vent’anni dalla scomparsa. Ci eravamo conosciuti all’inizio degli anni Novanta. Ero direttore de l’Unità (Dal Corriere della Sera di Walter Veltroni)

15 Dicembre 2017

Per i giovani è sempre più difficile trovare un lavoro stabile, ben retribuito e con un percorso chiaro. Spesso solo perché vengono sfruttati. (Da ilsusssidiario.net di Giorgio Vittadini)

14 Dicembre 2017

Un tempo tutti venivano in cerca dell'America, terra di opportunità, di valori e di libertà. Ma oggi l'America è smarrita e ha bisogno di ritrovarsi. (Da ilsussidiario.net di Riro Maniscalco)

13 Dicembre 2017

La piccola era affetta da una rara malformazione diagnosticata in gravidanza. Ai genitori era stato suggerito l’aborto ma non si sono arresi: «Ci abbiamo creduto» (Dal Corriere della Sera di Cristina Marrone)

Leggi tutti gli articoli