Tag:
Categoria:

CULTURA/ Cesare Pavese, il mestiere di scrivere

03/12/2017 - 9:48

 

pavese_articolo.png

Immenso, unico, il più grande del nostro Novecento. Ha lasciato pagine favolose e irripetibili e una domanda, la più importante e inutile, senza risposta (Da Il Foglio di Davide D'Alessandro)

Dove collocare il suicidio di Cesare Pavese, quando abbiamo toccato sessantasette anni dal tragico gesto. «Non parole. Un gesto», scrive in Il mestiere di vivere. Quante bustine di sonnifero, sciolte in acqua, ingerirebbe oggi Pavese? Tante volte, arrivando alla stazione Porta Nuova di Torino, ho cercato di rispondere all’angosciante domanda e di immaginare la stanza 43 dell’Hotel Roma, nella quale lo scrittore decise di farla finita...

Continua la lettura



News.png Gli ultimi articoli

15 Dicembre 2017

Nella quarta puntata de «I dieci comandamenti», Iannacone ha raccontato una sorta di viaggio nella musica e nella vita del compositore e musicista Ezio Bosso (Dal Corriere della Sera di Aldo Grasso)

15 Dicembre 2017

Il ricordo a vent’anni dalla scomparsa. Ci eravamo conosciuti all’inizio degli anni Novanta. Ero direttore de l’Unità (Dal Corriere della Sera di Walter Veltroni)

15 Dicembre 2017

Per i giovani è sempre più difficile trovare un lavoro stabile, ben retribuito e con un percorso chiaro. Spesso solo perché vengono sfruttati. (Da ilsusssidiario.net di Giorgio Vittadini)

14 Dicembre 2017

Un tempo tutti venivano in cerca dell'America, terra di opportunità, di valori e di libertà. Ma oggi l'America è smarrita e ha bisogno di ritrovarsi. (Da ilsussidiario.net di Riro Maniscalco)

13 Dicembre 2017

La piccola era affetta da una rara malformazione diagnosticata in gravidanza. Ai genitori era stato suggerito l’aborto ma non si sono arresi: «Ci abbiamo creduto» (Dal Corriere della Sera di Cristina Marrone)

Leggi tutti gli articoli