Tag:
Categoria:

FEDE/ Quando la slealtà dell’epoca moderna sarà finalmente messa a nudo

06/11/2017 - 17:21

wu_articolo.png

Seguendo l’itinerario già intrapreso da Carrón nel suo "La bellezza disarmata", proponiamo di seguito un testo di Romano Guardini, tratto dal volume "La fine dell’epoca moderna" (Da Tempi di Mauro Grimoldi)

Annota Clemente Rebora in una pagina del suo Diario intimo: «Scandalo da giovanissimo: l’ambiente mi mostrava, col suo procedere che appariva naturalmente virtuoso, come senza Cristo, e anzi contro la Chiesa che insidiava e impediva il progresso umano e della patria (…), si poteva fare bene, e meglio. Un giorno mi balenò una spiegazione: alla stazione di smistamento di Milano stavo osservando le manovre dei treni merci, o in formazione: una locomotiva retrocedeva con una fila di carrozzoni, e a un tratto frenava arrestandosi, già sganciati tre o quattro in coda, per l’impulso ricevuto continuavano a correre sulle rotaie senza bisogno di trazione, fino a che però, via via rallentando, a un dato punto si fermarono. Allora pensai: qualcosa di simile a queste persone: sganciate da generazioni a fondo cattoliche, caduti i principii, agiscono ancora le consuetudini; ma il rallentamento si scorge già in noi figli, appena appena battezzati (…), poi lasciati alla deriva laica, con immenso sbandamento o dramma; e i miei nipoti neppure battezzati. Fin che venne la ripresa a Cristo…».

Continua la lettura




News.png Gli ultimi articoli

22 Novembre 2017

Tutti a biasimare la scuola media che non farebbe il suo lavoro. Ma come sono i bambini che arrivano dalle elementari? Chi ha guastato la primaria? (Da ilsussidiario.net il commento di Corrado Bagnoli)

22 Novembre 2017

Parla il parroco della città martire siriana Maloula, padre Eid: «Noi cristiani dobbiamo perdonare ma se i musulmani non riconoscono gli errori commessi non ci potrà essere riconciliazione» (Da Tempi di Leone Grotti)

22 Novembre 2017

Da Il Foglio, la riflessione di Giuliano Ferrara sulle "colonizzazioni ideologiche" denunciate dal Santo Padre

22 Novembre 2017

"Caro don Luigi, il suo don Beniamino dapprima mi ha fatto venire in mente un celebre parroco che fuggì dalla canonica, il santo curato d’Ars" scrive Marina Corradi sulle pagine di Avvenire

19 Novembre 2017

A Umberto Eco è stata intitolata la sala studio di corso Mameli a Brescia. Dal Bresciaoggi, l'analisi di Piergiorgio Chiarini

Leggi tutti gli articoli